Chi è sopravvissuto a Pasolini? La Macchinazione di David Grieco torna al cinema in Francia dal 21 agosto 2019

“Il corpo (ogni corpo), coperto di croste ed eternamente crocifisso, / (non c’è niente da fare!) è preso per scherzo; / è una cosa privata su cui è bene sorvolare, tacere / – o, appunto, solo scherzarci su, nelle more” Pier Paolo Pasolini, 1971 Il nostro tempo non è un tempo in cui è più … Leggi tutto Chi è sopravvissuto a Pasolini? La Macchinazione di David Grieco torna al cinema in Francia dal 21 agosto 2019

Notarangelo ladro di anime: vivere non si può mai dare per scontato

Il documentario "Notarangelo ladro di anime" di David Grieco è stato presentato venerdì tre maggio nell'ambito del Bari International Film Festival 2019. Credo di potere affermare che David Grieco abbia un dono speciale. Sì, deve chiamarsi dono la capacità di restare con i piedi nella Storia facendo ruotare le spalle strette attorno al proprio asse: … Leggi tutto Notarangelo ladro di anime: vivere non si può mai dare per scontato

David Grieco: Bertolucci ha impersonato il 1968 come nessun altro

Esattamente un anno fa, il 28 aprile 2018, Bernardo Bertolucci incontrava la città di Bari in una intensa masterclass condotta dal regista David Grieco. Quella sera al Teatro Petruzzelli di Bari venne proiettata la versione in lingua originale di "Ultimo tango a Parigi" restaurata in 4K a cura della Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di … Leggi tutto David Grieco: Bertolucci ha impersonato il 1968 come nessun altro

Paola Cortellesi e le Segretarie: al Bifest le lavoratrici dello spettacolo sono donne che credono nella propria libertà

La seconda giornata del Bif&st è stata quella giusta per inquadrare il ruolo delle donne nell'industria dello spettacolo a partire dai primi Anni 50 fino ad oggi. Perché del doman non v'è certezza, si sa, ma non è mai troppo presto per cominciare a fare i conti con la realtà. E la realtà ci dice … Leggi tutto Paola Cortellesi e le Segretarie: al Bifest le lavoratrici dello spettacolo sono donne che credono nella propria libertà