Pasolini pittore: restaurate 19 opere patrimonio del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa

Il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia continua il progetto di valorizzazione e memoria del patrimonio artistico e culturale di Pier Paolo Pasolini: tornano alla luce dopo il restauro diciannove sue opere pittoriche. Disegni a china e a tecnica mista, dipinti a tempera e a olio che saranno esposti al pubblico permanentemente … Continua a leggere Pasolini pittore: restaurate 19 opere patrimonio del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa

Casale in vendita, ma è la Torre di Chia che fu dimora di Pier Paolo Pasolini

La Torre di Chia che Pier Paolo Pasolini acquistò nel 1970 (ma ne era stato conquistato già nel 1963, quando scelse di girarvi delle scene de Il vangelo secondo Matteo) è stata messa in vendita il 1 settembre 2020 (almeno stando a questo annuncio). Qui Pasolini scrisse parte delle sue Lettere luterane e Petrolio prima … Continua a leggere Casale in vendita, ma è la Torre di Chia che fu dimora di Pier Paolo Pasolini

Matera vista dal Premio Energheia, ricordando Enrique Irazoqui

In giuria al Premio Energheia 2020 dall’11 al 13 settembre: l’occasione di un corpo a corpo con i Sassi di Matera. Da ventisei anni Felice Lisanti e la sua Associazione culturale promuovono a Matera la lettura e la scrittura, dando spazio agli esordienti senza limiti d’età, ma con particolare attenzione nei confronti dei giovanissimi scrittori. … Continua a leggere Matera vista dal Premio Energheia, ricordando Enrique Irazoqui

D’amore non si muore: Lino Capolicchio presenta il suo libro al Bari International Film Festival 2020

Lino Capolicchio «Accarezziamo le pagine di questo libro insieme» chiede il critico Enrico Magrelli a Lino Capolicchio che non si risparmia nel raccontare la sua carriera, tra storie di palco e di set, di baci lunghi e rubati, di pettini e di copioni, al pubblico riunito nella sala del Teatro Margherita per la presentazione del … Continua a leggere D’amore non si muore: Lino Capolicchio presenta il suo libro al Bari International Film Festival 2020

Maurizio Donadoni al Bif&st 2018 ricordando Marco Ferreri

Maurizio Donadoni nel 2018 è al Bif&st in occasione della retrospettiva dedicata a Marco Ferreri col quale ha esordito al Cinema nel 1983 in Storia di Piera. La sua è una carriera che definisce “eccentrica”, ma che in realtà si dimostra coraggiosa: Donadoni ha sempre scelto quella che di solito viene definita la “strada in … Continua a leggere Maurizio Donadoni al Bif&st 2018 ricordando Marco Ferreri

Nicola Scardicchio: Nino Rota mi ha insegnato come esprimere ciò che sentivo davvero

Nel 1960 Federico Fellini veniva premiato al XIII Festival di Cannes per La dolce vita con La Palma d'Oro. Fu Nino Rota a comporre la colonna sonora del film e abbiamo chiesto al M° Nicola Scardicchio, già docente di Storia della Musica presso il Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari, di ricordare per noi il suo … Continua a leggere Nicola Scardicchio: Nino Rota mi ha insegnato come esprimere ciò che sentivo davvero

Apocalypsis cum figuris – Atto VII

Maurizio Donadoni firma Apocalypsis cum figuris in Voix.Una scrittura nel suo farsi, pensiero di un attore e drammaturgo nel 2020. I primi due atti sono stati condivisi nell’ambito di E come Eresia: Le Rivoluzioni siamo noi? Materiale e fantastico hanno rapporti più stretti e consolidati, di quanto, in pratica ci s'immagina. Come tra individuo e massa. Quando a definire … Continua a leggere Apocalypsis cum figuris – Atto VII

Una Conversazione impossibile con Elsa Morante

Il 2 aprile 2020 nell'ambito della quarta edizione di Conversazioni - La letteratura è di scena (progetto dell'Associazione culturale Felici Molti, in collaborazione e con il sostegno di Apulia Film Commission, della Regione Puglia e della Mediateca Regionale Pugliese) l'attrice Iaia Forte avrebbe proposto al pubblico della Mediateca Regionale Pugliese di Bari la sua lettura … Continua a leggere Una Conversazione impossibile con Elsa Morante

Deformazione e destino. Gadda

Giuseppe Bonifacino insegna Letteratura italiana moderna e contemporanea nell’Università di Bari. È studioso di temi ed autori della modernità letteraria, da Gadda a Pirandello, da Bontempelli a Pasolini, da Palazzeschi a Montale, a narratori meridionali come il salentino Michele Saponaro. Già nella redazione della rivista “Lavoro critico” per l’intero arco ventennale della sua vicenda, è … Continua a leggere Deformazione e destino. Gadda

La letteratura è di scena: in Mediateca Regionale Pugliese i Felici Molti creano una comunità per Morante, Pasolini e i maestri

La terza edizione di "Conversazioni - La letteratura è di scena", progetto ideato e organizzato dall'Associazione culturale Felici Molti ha riscosso un solido successo di pubblico per tutti e cinque i giorni di incontri e proiezioni pomeridiane e spettacoli serali, dal 16 al 20 settembre in Mediateca Regionale Pugliese a Bari. «Fondamentale - spiega la … Continua a leggere La letteratura è di scena: in Mediateca Regionale Pugliese i Felici Molti creano una comunità per Morante, Pasolini e i maestri