La rivincita, l’esordio cinematografico di Leo Muscato: restare o essere sospesi?

La tentazione di usare La rivincita per avviare una riflessione sullo stato del Cinema italiano (e sull’Italia, naturalmente) prima e nel vortice pandemico (perché il dopo deve ancora essere) è piuttosto forte: perché questo film non è arrivato in sala e per vederlo basta connettersi sulla piattaforma Rai Play; perché questo film racconta di distanze … Continua a leggere La rivincita, l’esordio cinematografico di Leo Muscato: restare o essere sospesi?

“Il cliente” di Asghar Farhadi: i palazzi che crollano e il teatro che edifica

A play is made by sensing how the forces in life simulate ignorance – you set free the concealed irony, the deadly jokeArthur Miller È la straordinaria onestà e pulizia narrativa di Asghar Farhadi a fare de Il cliente un ottimo ritratto, vivo ed inevitabilmente crudo, dei tempi moderni. Il regista iraniano con estreme, rapide e piuttosto geometriche sequenze mette … Continua a leggere “Il cliente” di Asghar Farhadi: i palazzi che crollano e il teatro che edifica

Apocalypsis cum figuris – Atto VII

Maurizio Donadoni firma Apocalypsis cum figuris in Voix.Una scrittura nel suo farsi, pensiero di un attore e drammaturgo nel 2020. I primi due atti sono stati condivisi nell’ambito di E come Eresia: Le Rivoluzioni siamo noi? Materiale e fantastico hanno rapporti più stretti e consolidati, di quanto, in pratica ci s'immagina. Come tra individuo e massa. Quando a definire … Continua a leggere Apocalypsis cum figuris – Atto VII

Daniele Maggioni racconta “Nel Mondo Grande e Terribile”, il film in memoria di Antonio Gramsci

Odio gli indifferenti.Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su … Continua a leggere Daniele Maggioni racconta “Nel Mondo Grande e Terribile”, il film in memoria di Antonio Gramsci

Mood Indigo: una storia jazz, d’amore e di ninfee

“Ecco che cosa ho pensato: affinché l’avvenimento più comune divenga un’avventura è necessario e sufficiente che ci si metta a raccontarlo. È questo che trae in inganno la gente: un uomo è sempre un narratore di storie, vive circondato delle sue storie e delle storie altrui, tutto quello che gli capita lo vede attraverso di esse, … Continua a leggere Mood Indigo: una storia jazz, d’amore e di ninfee

N-Capace di Eleonora Danco: ellissi di comprensione

Lo scandalo del contraddirmi, dell’essere / con te e contro te; con te nel cuore, / in luce, contro te nelle buie viscere; // del mio paterno stato traditore / – nel pensiero, in un’ombra di azione – / mi so ad esso attaccato nel calore // degli istinti, dell’estetica passione; / attratto da una … Continua a leggere N-Capace di Eleonora Danco: ellissi di comprensione

The Next Generation 2019: lo Short Film Festival promosso dalla fondazione Battista

The Next Generation è un concorso di cortometraggi - quasi un unicum ormai in Puglia, per la sua altissima qualità artistica - promosso dalla Fondazione “Pasquale Battista”, ideato e diretto dall'Associazione «Alice in cammino e le arti», in partnership con Alice Area Arti Espressive, Apulia Film Commission, Accademia del Cinema Ragazzi di Enziteto (con il patrocinio dell’assessorato all’Industria Turistica e … Continua a leggere The Next Generation 2019: lo Short Film Festival promosso dalla fondazione Battista

Le confessioni di Roberto Andò: il silenzio comunica la consistenza delle parole

È primavera, una primavera ancora incerta. Eppure è primavera ed è questo un mutamento che investe la nostra quotidianità, anche se spesso diventa un arrovellarsi sulla maggiore o minore comodità nel vestirsi e nell’approfittare di pomeriggi più distesi nella luce che oramai abbandona senza fretta l’atmosfera. È primavera, ma ci rendiamo conto del cambio di stagione … Continua a leggere Le confessioni di Roberto Andò: il silenzio comunica la consistenza delle parole

Roberto Andò: servono lucidità e un pazzerello in questi tempi di false rivoluzioni

… nulla è nascosto che non debba essere manifesto e nulla segreto che non debba venire alla luce del giorno.Marco, 4, 22 Roberto Andò, regista premiato al Bif&st 2019 con il Fellini Platinum Award for Cinematic Experience attraversa i nostri tempi in questa Conversazione tra Teatro, Cinema e Letteratura. Durante la sua masterclass ha detto … Continua a leggere Roberto Andò: servono lucidità e un pazzerello in questi tempi di false rivoluzioni

Paola Cortellesi e le Segretarie: al Bifest le lavoratrici dello spettacolo sono donne che credono nella propria libertà

La seconda giornata del Bif&st è stata quella giusta per inquadrare il ruolo delle donne nell'industria dello spettacolo a partire dai primi Anni 50 fino ad oggi. Perché del doman non v'è certezza, si sa, ma non è mai troppo presto per cominciare a fare i conti con la realtà. E la realtà ci dice … Continua a leggere Paola Cortellesi e le Segretarie: al Bifest le lavoratrici dello spettacolo sono donne che credono nella propria libertà