Giacomino e Mammà: una conversazione in tempo di crisi

Se dovessimo guardare al nostro tempo a partire dagli spettacoli, dai libri e dai film, dai progetti culturali, dovremmo dire che il nostro è un tempo sospeso, di transizione. Sì, sospeso tra la consapevolezza di quello che stiamo diventando e la disperazione per quello che stiamo scegliendo di perdere (spesso definitivamente). Come donne e come … Leggi tutto Giacomino e Mammà: una conversazione in tempo di crisi

Enrico Ianniello scrive a Noemi: “Forza piccola, Napoli vuole rinascere con te”

Una lettera di Enrico Ianniello, scrittore e attore, per la piccola Noemi ferita durante la sparatoria dello scorso tre maggio tra Vico Polveriera e Piazza Nazionale a Napoli. Forza, Noemi. Se tu ce la fai, forse ce la può fare anche questa città.Se tu ce la fai, forse la Nuova Napoli che cerca di rinascere … Leggi tutto Enrico Ianniello scrive a Noemi: “Forza piccola, Napoli vuole rinascere con te”

Daniele Ciprì: il Cinema è una storia di crisi, amore e disperazione

Vincitore al Bif&st 2019 del Premio Giuseppe Rotunno come miglior autore della fotografia per La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi e Il primo re di Matteo Rovere, Daniele Ciprì è un uomo di Cinema che guarda a questo mondo da molteplici punti di vista. Lo si potrebbe ascoltare per ore mentre racconta del suo … Leggi tutto Daniele Ciprì: il Cinema è una storia di crisi, amore e disperazione

Une conversation avec Jean Gili à propos de Bernardo Bertolucci

Jean Gili è un critico cinematografico francese e uno storico del cinema. Ettore Scola diceva di lui: "Per me lo specialista straniero del cinema italiano Jean Gili è sicuramente uno dei più puntuali, meglio informati ed è il meno noioso". Gili è autore, tra gli altri, di un contributo pubblicato per la rivista “Bianco e … Leggi tutto Une conversation avec Jean Gili à propos de Bernardo Bertolucci

Notarangelo ladro di anime: vivere non si può mai dare per scontato

Il documentario "Notarangelo ladro di anime" di David Grieco è stato presentato venerdì tre maggio nell'ambito del Bari International Film Festival 2019. Credo di potere affermare che David Grieco abbia un dono speciale. Sì, deve chiamarsi dono la capacità di restare con i piedi nella Storia facendo ruotare le spalle strette attorno al proprio asse: … Leggi tutto Notarangelo ladro di anime: vivere non si può mai dare per scontato

Ride di Valerio Mastandrea: non dimenticare e aggiungi il sale al tuo piatto

Valerio Mastandrea, dopo la proiezione di Non pensarci (Gianni Zanasi), è stato il protagonista dell'ultima masterclass del Bif&st 2019 dove nella serata ha ricevuto il Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence. Il suo esordio alla regia, Ride, era in concorso al Festival e ve lo presentiamo. Ne L’elogio funebre di Ettore Scola, c’è un Alberto … Leggi tutto Ride di Valerio Mastandrea: non dimenticare e aggiungi il sale al tuo piatto

Le confessioni di Roberto Andò: il silenzio comunica la consistenza delle parole

È primavera, una primavera ancora incerta. Eppure è primavera ed è questo un mutamento che investe la nostra quotidianità, anche se spesso diventa un arrovellarsi sulla maggiore o minore comodità nel vestirsi e nell’approfittare di pomeriggi più distesi nella luce che oramai abbandona senza fretta l’atmosfera. È primavera, ma ci rendiamo conto del cambio di stagione … Leggi tutto Le confessioni di Roberto Andò: il silenzio comunica la consistenza delle parole

Roberto Andò: servono lucidità e un pazzerello in questi tempi di false rivoluzioni

… nulla è nascosto che non debba essere manifesto e nulla segreto che non debba venire alla luce del giorno.Marco, 4, 22 Roberto Andò, regista premiato al Bif&st 2019 con il Fellini Platinum Award for Cinematic Experience attraversa i nostri tempi in questa Conversazione tra Teatro, Cinema e Letteratura. Durante la sua masterclass ha detto … Leggi tutto Roberto Andò: servono lucidità e un pazzerello in questi tempi di false rivoluzioni

A metà luce di Anna Gigante, un nostos evocativo ed onirico

“A metà luce” di Anna Gigante è un’opera onirica ed evocativache prende forma negli sfocati e nella scelta dell’insistita angolazione di quinta negli interni, un gioco di prospettive bilanciato e tensivo che viene mantenuto fino all’ultima scena e oltre. Scatta una serratura, una porta si apre e una lama di luce penetra il buio di una casa … Leggi tutto A metà luce di Anna Gigante, un nostos evocativo ed onirico

Conversazione con Margarethe von Trotta, la regista europea presidente del Bifest

"La pluralità umana, condizione fondamentale sia del discorso sia dell'azione, ha il duplice carattere dell'eguaglianza e della distinzione. Se gli uomini non fossero uguali, non potrebbero né comprendersi fra loro, né comprendere i propri predecessori, né fare progetti per il futuro e prevedere le necessità dei loro successori. Se gli uomini non fossero diversi, e … Leggi tutto Conversazione con Margarethe von Trotta, la regista europea presidente del Bifest