Daphne Caruana Galizia come Anna Politkovskaja: il denaro, il potere e il petrolio

È il 7 ottobre 2006 a Mosca e Anna sta rientrando a casa. Viene freddata nell'ascensore del suo palazzo, contro di lei esplodono subito quattro colpi di pistola. Il quinto colpo del killer è per la sua nuca, deve essere sicuro che muoia. L'ultimo articolo di Anna per Novaja Gazeta verrà pubblicato postumo ma incompleto, corredato da un … Leggi tutto Daphne Caruana Galizia come Anna Politkovskaja: il denaro, il potere e il petrolio

La letteratura è di scena: in Mediateca Regionale Pugliese i Felici Molti creano una comunità per Morante, Pasolini e i maestri

La terza edizione di "Conversazioni - La letteratura è di scena", progetto ideato e organizzato dall'Associazione culturale Felici Molti ha riscosso un solido successo di pubblico per tutti e cinque i giorni di incontri e proiezioni pomeridiane e spettacoli serali, dal 16 al 20 settembre in Mediateca Regionale Pugliese a Bari. «Fondamentale - spiega la … Leggi tutto La letteratura è di scena: in Mediateca Regionale Pugliese i Felici Molti creano una comunità per Morante, Pasolini e i maestri

Bari International Gender Film Festival: la quinta edizione dal 21 al 28 settembre 2019

L'edizione 2019 del Bari International Gender Film Festival, promosso e organizzato dalla Cooperativa AL.I.C.E (Area Arti Espressive), realizzato con il sostegno di Regione Puglia e Comune di Bari (e il contributo di alcuni sponsor privati, oltre alla collaborazione di numerosi enti e associazioni) si ripresenta alla città con un ricchissimo programma di eventi. È la quinta edizione del BIG, la cui … Leggi tutto Bari International Gender Film Festival: la quinta edizione dal 21 al 28 settembre 2019

Miele, l’opera prima di Valeria Golino che interroga la morte per sapere della vita

“Thou know’st ‘tis common; all that lives must die,Passing through nature to eternity.”  Queen Gertrude – Act I Scene II – Hamlet, William Shakespeare Irene non è solo Irene. Lei è anche Miele: un angelo preciso e rigoroso che appronta la morte per i malati terminali stanchi di sopravvivere. Vecchi o giovani, tutti trovano conforto nell’amaro … Leggi tutto Miele, l’opera prima di Valeria Golino che interroga la morte per sapere della vita

Mauro Vecchi: con le mie immagini cerco l’epifania dell’inattuale

Mauro Vecchi nasce a Parma nel 1963 dove frequenta l’Istituto d’Arte. Nel 1983 collabora con Bonvi e durante gli Anni Ottanta con le riviste “Zut” e “Comic art” impegnato anche come illustratore per riviste di moda a tiratura nazionale. Negli Anni Novanta collabora con le edizioni “Panini” e con la casa editrice “Universo”. Pubblica storie a fumetti per le riviste … Leggi tutto Mauro Vecchi: con le mie immagini cerco l’epifania dell’inattuale

8 domande a Igort (presentato da Valeria Golino) su 5 è il numero perfetto

2 settembre 2019. Valeria Golino, attrice protagonista, e Igort, regista, sono al cinema Galleria di Bari per presentare “5 è il numero perfetto”. È settembre, pioggia incerta, caldo umido certo, la sala ospita spettatori accaldati che attendono di vedere sullo schermo come il fumettista ha trasformato il suo personaggio di carta bicromo. Chiedo a Valeria … Leggi tutto 8 domande a Igort (presentato da Valeria Golino) su 5 è il numero perfetto

5 è il numero perfetto: Igort e Valeria Golino al Multicinema Galleria di Bari il 2 settembre 2019

Per una volta il problema della trasposizione cinematografica di un’opera pregressa, in questo caso una “graphic novel” tra le più belle, complesse e suggestive mai scritte e disegnate, non si pone. Perché a monte e a valle del processo creativo, quindi dell’operazione “trans-mediale”, come si dice in gergo colto, è la stessa persona: Igort, che … Leggi tutto 5 è il numero perfetto: Igort e Valeria Golino al Multicinema Galleria di Bari il 2 settembre 2019

Il mistero della Voce: dall’enigma alla drammaturgia vocale

La soluzione dell’enigma e la contemplazione del mistero Da sempre sono stata affascinata dalla vita consacrata nelle sue forme più radicali tanto da essermi sentita, da giovane, vicina a fare una scelta di ascesi spirituale. Della forma monacale quello che più mi attraeva era la clausura e la possibilità che immaginavo il corpo potesse avere … Leggi tutto Il mistero della Voce: dall’enigma alla drammaturgia vocale

Perché così cattivi con gli alberi? Quello che raccontano del mondo i boschi feriti del Trentino

Perché così cattivi con gli alberi? / Coi tronchi tremanti che avanzano a quattro zampe, / con le foglioline malate che vi leccano le mani, / coi ramoscelli scodinzolanti? / Oh, non dico che la vita sia sempre la marcia nuziale di Mendelsshon, / ma la colpa non è degli alberi. Angelo Maria Ripellino, 28., … Leggi tutto Perché così cattivi con gli alberi? Quello che raccontano del mondo i boschi feriti del Trentino

Chi è sopravvissuto a Pasolini? La Macchinazione di David Grieco torna al cinema in Francia dal 21 agosto 2019

“Il corpo (ogni corpo), coperto di croste ed eternamente crocifisso, / (non c’è niente da fare!) è preso per scherzo; / è una cosa privata su cui è bene sorvolare, tacere / – o, appunto, solo scherzarci su, nelle more” Pier Paolo Pasolini, 1971 Il nostro tempo non è un tempo in cui è più … Leggi tutto Chi è sopravvissuto a Pasolini? La Macchinazione di David Grieco torna al cinema in Francia dal 21 agosto 2019