Ronda degli ammoniti” di Enzo Moscato ha debuttato il 9 e 10 giugno nell’ambito del Napoli Teatro Festival Italia 2019 ed aprirà la stagione della Sala Assoli di Napoli il prossimo 7 novembre. Sono proprio le note di regia di Moscato a darci traccia di questa “Ronda”, testo in continuum con “Raccogliere e bruciare” (2017 – 2018).

Condizione, fisica e metafisica, dei tempi e degli spazi. Bambini che, di botto, diventano adulti e adulti che, alla stessa identica maniera, ri-diventano bambini, ritornando così nella loro antica classe elementare. Tra l’una e l’altra condizione, da bambini oppure da adulti, il tratto comune che le lega è la Morte.

Enzo Moscato (attore e drammaturgo) e Benedetto Casillo (attore) 2019 – ph © Pino Miraglia

La Morte degli adulti ex-bambini, causata dalla Guerra Mondiale in atto e la Morte dei bambini-in quanto tali (perché, per crescere, per essere soldati e, quindi, anche per andare in guerra e là morirvi, bisogna prima farla finita con l’esser bambini!).

Dimodochè, poi, morire in guerra, da soldati, non sia la prima bensì la seconda morte, che gli accada di sperimentare.

Ma ci sono anche bambini che questa seconda Morte se la danno da soli – e liberamente – suicidandosi per il terrore di crescere e crepare senza scopo, da soldati, durante una battaglia.

Ronda degli ammoniti – 2019

E questo è il caso dei bambini che, nel tardo autunno del 1917, si lanciano nel vuoto, orribilmente, spiccando il salto dalle ringhiere interne dei piani alti del complesso scolastico elementare-municipale “Emanuele Gì”, arroccato sui quartieri più poveri e spettrali della popolosa città di “N”.

La Ronda degli Ammoniti, nella suddetta scuola, allora è proprio questo.

Questo grottesco ritorno in vita, da fantasmi, di ex-bambini divenuti adulti solo per servire, da soldati, come concime continuato per la guerra e di morti-da bambini, suicidi-da bambini, che hanno preferito anzitempo, manu propria, porre termine all’esistenza loro, per null’altro che l’angoscia di crescere e finire sotto terra per i cinici decreti burocratici di altrui: i signori della guerra.

I gelidi, disincantati macellai di sogni e giovinezza dell’Europa di cento anni fa.

#Chièdiscena del 9 e 10 giugno 2019

Compagnia Enzo Moscato / Casa del Contemporaneo e Fondazione Campania dei Festival / Napoli Teatro Festival Italia presentano Ronda degli Ammoniti di Enzo Moscato (per la sua regia) con Benedetto Casillo e Simona Barattolo, Salvatore Chiantone, Ciro D’ Errico, Giovanni Di Bonito, Tonia Filomena, Amelia Longobardi, Enzo Moscato, Francesco Moscato, Antonio Polito, Michele Principe.

Musiche di Donamos, scena di Clelio Alfinito, costumi di Veronica Grossi, Teresa Di Monaco (fonica), Carlo Guitto (aiuto regia), Claudio Affinito (organizzazione)

Articolo di Enzo Moscato

Foto di scena © Salvatore pastore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.