Umberto Saba e il suo viaggio agonistico della vita: tra Entello e Ulisse

Per una donna lontana e un ragazzoche mi ascolta, celeste,ho scritte, io vecchio, questepoesie. Ricordo,come in me lieto le ripenso, anticopugile. Entello era il suo nome. Vinsel’ultima volta ai fortunosi giochid’Enea lungo le amenespiagge della Sicilia, ospite Anceste.Bianche si rincorrevano sull’ondeschiume che in alto mare eran Sirene.Era un cuore gagliardo ed era un saggio.“Qui – … Continua a leggere Umberto Saba e il suo viaggio agonistico della vita: tra Entello e Ulisse